Collegamenti sponsorizzati

arredare un monolocale

Come arredare un monolocale: economia e design!

dare un monolocale è una questione di incastri perfetti. Lo spazio ridotto non deve essere per forza sinonimo di scomodità, o di un aspetto poco affascinante. Si può arredare un monolocale anche con gusto, rendendolo comodo e vivibile, senza spendere un patrimonio, ed in queste righe vi indicheremo come fare e a chi rivolgervi.
Come arredare un monolocale: economia e design! Collegamenti sponsorizzati
Se ci accingiamo ad arredare un monolocale, si sa, l’esigenza primaria è lo spazio. Spazio che in questo caso è anche sinonimo di comfort. Poi c’è il secondo parametro, cioè il budget. Perché arredare un monolocale con gli ultimi ritrovati del design, o con soluzioni costruite su misura, è anche facile, ma quanto costa? La sfida è riuscire ad ottenere un abitazione confortevole, vivibile, accogliente e anche piacevole alla vista con ciò che ci offrono i grandi rivenditori… in una stanza; anche perché generalmente, un monolocale è una soluzione provvisoria su cui quindi non è il caso di investire troppo denaro. Ecco come arredare un monolocale in pochi passi senza far soffrire troppo il nostro portafogli, ma senza rinunciare al design. In particolare qui cercheremo di arredare un monolocale che può andar bene anche ad un uomo, quindi con uno stile “unisex”, sobrio ed elegante.
Innanzitutto dobbiamo dormire! Ma essendo un’unica stanza, dove dobbiamo anche vivere ed all’evenienza accogliere persone, un letto puro e semplice non è consigliato. Meglio soluzioni ibride, come un divano letto. Mondo Convenienza ce ne propone uno molto ampio come divano, con penisola, che in pochi movimenti si trasforma in un comodo letto, ed il prezzo è assolutamente… conveniente!
Ovviamente, vivendoci, abbiamo bisogno di riporre abiti, indumenti e quant’altro, quindi, per arredare un monolocale abbiamo bisogno di un armadio. Sempre MondoConvenienza ci suggerisce anche quello, Oasi, a 2 ante scorrevoli, liscio e monocromatico (lo scegliamo in bianco) con facciata a specchio che dà luce ed amplifica lo spazio, camuffando la sensazione di essere in una stanza da letto.
Possiamo arricchire la zona notte con un tavolincino laterale al divano letto, perfetto anche il semplice Lack di Ikea  in bianco, che funge da tavolino da tè di giorno e da comodino la sera.
Sistemata la zona notte, passiamo alla zona giorno: generalmente nei monolocali, l’angolo cottura si trova già, e soprattutto se si è in affitto, si tiene come è, quindi pensiamo alla “zona tinello”. Consideriamo il tavolo di Mercatone Uno in acciaio e vetro satinato, rettangolare, completo di sedie in ecopelle ed acciaio, in bianco.
Il tutto corredato da un tappeto che delimita e definisce la zona pranzo, con disegno geometrico in nero e scala di grigi: fibra acrilica per Logarithm.
Cosa manca? La luce! E qui diamo il tocco in più per finire di arredare il monolocale: scegliamo il lampadario di Luì di Slamp, in Opalflex riflettente in blu-grigio e bianco, che riproduce dei rami stilizzati con un uccellino poggiato… effetto garantito!
Infine dettagli che non devono mai mancare per arredare un monolocale al meglio, e che sono dettati dalla propria fantasia: quadri alle pareti, specchi anche meglio, un attaccapanni, lampade da tavolo, e magari, un piccolo tavolinetto angolare per una postazione pc, nel caso si lavori col computer o si studi.
Arredare un monolocale con poco prezzo e con molto gusto è più facile di quanto si creda!

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Divani economici

Per voi una selezione di link e aziende per trovare il rivenditore di divani ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta